Russian Next Gen Mbt

Se a Matteini dovesse essere associata l’immagine da sceneggiatura antica del turista che per ogni viaggio mette un adesivo sulla valigia, non ci sarebbe forse spazio per metterne di nuovi. Vero è che la sua carriera tra i grandi inizia appena maggiorenne a Empoli, ma poi Gualdo, Pro Patria, Palermo, Livorno, Teramo, Padova, Crotone, Pescara, Parma, Vicenza, Rimini, Cosenza, Reggiana, Tuttocuoio, Viareggio sono tutte città in cui è rimbalzato come la pallina di un flipper, peraltro in tilt. Colpa mia, in molti casi: a ventuno anni già litigavo con Ulivieri.

Vuoi camminare scalzo sul muschio o sulla sabbia di una spiaggia? La risposta MBT, the anti shoe. Ovvero, le scarpe anti scarpe. Ora ci sono anche quelle: un paio di scarpe con cui si cammina come se si fosse scalzi. Alla loro esibizione far seguito il concerto gospel di un gruppo, proveniente da New York. Gli Harlem Messenger sono attesi a Locarno, invitati dal Jazz Ascona e dal Jazz Cat club, scelti direttamente dal direttore artistico Nicolas Gilliet. Il sostegno alla loro esibizione giunge dal Casin di Locarno.

Mi è stato detto di scegliere un modello (ce ne sono tantissimi) e quando sono arrivate e le ho indossate mi è sembrato di stare sulle nuvole. A prima impressione mi sembrava quasi di cadere in avanti o indietro e mi è stato spiegato che, essendo la prima volta, il mio corpo si doveva abituare, ma, trovato il punto di equilibrio, mi sono sentita come se qualcuno mi tendesse la schiena a partire dalla punta della testa e la mia amica incredula mi ha detto: “Non ti ho mai visto stare in piedi così eretta e senza sforzo. Sembri pure più magra!”.

Le ruote con cerchio perimetrale eliminano raggi e mozzo centrale grazie a un collegamento sul perimetro esterno e i pedali trasmettono il movimento alla ruota tramite un ingranaggio nascosto nel telaio. Il manubrio dalla forma ergonomica in alluminio rivestito in carbonio e nasconde anch’esso i cavi dei freni al proprio interno. Il risultato una city bike high performance dal concept futuristico e di grande impatto, che coniuga design, leggerezza e tecnologia all’avanguardia.

per spartirsi gli introiti di queste commesse estere, sostengono gli investigatori italiani, che Diletto e Vecchi sono entrati in società nella Save International a partire dal 2013, nominando poco dopo come direttore dell’azienda Artur Azzopardi, membro di un importante studio di avvocati maltesi. Uno stimato professionista locale al soldo del capo mafia italiano. Quasi una tendenza, nella piccola isola mediterranea.

Be the first to comment

Leave a Reply